Home page

SEGNI DI BELLEZZA

E' una iniziativa pastorale che nell'Arcidiocesi di Palermo avvia un percorso comune e sinergico tra diversi Uffici pastorali: Beni Culturali, Tempo Libero, Turismo e Sport, Pastorale sociale e del Lavoro, Pastorale Giovanile e Caritas Diocesana e gli operatori culturali/turistici per esser segno di ripresa per una comunità che vuole guardare al futuro con speranza.

Il mondo ha bisogno di bellezza per non sprofondare nella disperazione (Paolo VI)

Annunciare Cristo significa mostrare che credere in Lui e seguirlo non è solamente una cosa vera e giusta,
ma anche bella, capace di colmare la vita di un nuovo splendore e di una gioia profonda, anche in mezzo
alle prove. In questa prospettiva, tutte le espressioni di autentica bellezza possono essere riconosciute
come un sentiero che aiuta ad incontrarsi con il Signore Gesù (Papa Francesco).

Una Città a vocazione turistica per un turismo relazionale di Comunità 

l'impegno è a promuovere la cultura di una città a vocazione turistica per sviluppare reti sistemiche di comunità finalizzate alla costruzione nel territorio di una offerta di Turismo relazionale in cui operatori di servizi ed utenti " al di là di un mero orientamento alla vendita, fanno proprio un atteggiamento di sentita e condivisa ospitalità che recuperi il gusto di far scoprire la bellezza e la peculiarità del proprio patrimonio storico, artistico, folkloristico, eno-gastronomico e soprattutto d’umanità; ed in cui gli utilizzatori da semplici consumatori finali, diventano soggetti generatori di valore, protagonisti possibilmente chiamati a completare attivamente la stessa offerta turistica; ... turismo occasione di relazione che arricchisce di essere, più che di avere" (MARCANTONIO RUISI - PER UN TURISMO RELAZIONALE: OPPORTUNITÀ E CRITICITÀ DI SVILUPPO).

Una città a vocazione turistica è impegno della pastorale della evangelizzazione e promozione umana che obbliga ad iniziative e percorsi educativi che abbiano a tema il rispetto della dignità della persona umana e quindi della legalità e della giustizia, la cura della relazione e la ricerca del bene comune. 

in evidenza

E' questo un servizio offerto ad operatori ecclesiali, culturali e turistici per progettare, organizzare e rendere operativi cammini  fatti e vissuti di incontri e relazioni", anche per lo spazio di una visita, con il territorio diocesano e le sue ricchezze, prime tra queste l'umanità che in esso vive ed opera.

La Banca dati è strutturata per Vicariato, Zona Pastorale e Parrocchie.

Il territorio della Diocesi di Palermo è ricco di storia, di cultura, dal forte "sentire religioso", dei tanti Santi Patroni, uno per ogni paese, contrada, vicolo; dei grandi contrasti: la miseria della mafia e la ricchezza del generoso volontariato, della ricchezza ostentata e del disagio sociale delle sue periferie esistenziali. Un Territorio da scoprire e riscoprire continuamente, anche per chi vi abita, dalle tante identità e quindi patrie, dalle tante storie pubbliche e private, dalle tante voci, odori e sapori. Il panorama paesaggistico ed antropologico cambia dal passare da una zona di città o cittadina o pese all'altra, da una via, piazza e vicolo all'altro. Ci sono quindi diverse chiavi di lettura per incontrare, conoscere ed amare Palermo ed il suo interland. Qui ne proponiamo alcune e come Comunità siamo disponibili e pronti alle sollecitazioni a esplorarne di nuove.

Itinerari di turismo religioso

L'invito è a fare esperienza ed a condividere il cammino di fede del popolo di Dio nell'Arcidiocesi attraverso l'incontro con le Comunità e le visite dei luoghi di culto.

Incontro con le Comunità Parrocchiali dell'Arcidiocesi >>

Il primo invito è ad incontrare le Comunità Parrocchiali che sono "chiamate ad essere luogo privilegiato dell’ascolto e dell’annuncio del Vangelo; casa di preghiera raccolta intorno all’Eucaristia; vera scuola della comunione, dove l’ardore della carità prevalga sulla tentazione di una religiosità superficiale e arida" (Papa Francesco).
Nella banca dati del territorio dell'Arcidiocesi tutte le notizie sulle Comunità Parrocchiali

Incontro con Ordini e Congregazioni di Religiose e Religiosi >>

Ordini e Congregazioni religiose hanno avuto ed hanno un ruolo di primo piano nel cammino di fede in Palermo, poiché come dice Papa Francesco: " I religiosi e le religiose, uomini e donne che vivono per imitare Gesù, sono chiamati a immettere nel mondo il suo stesso sguardo, lo sguardo della compassione, lo sguardo che va in cerca dei lontani; che non condanna, ma incoraggia, libera, consola.

A loro dobbiamo un patrimonio culturale di grandissimo valore, tante iniziative di impegno sociale a favore degli ultimi e degli scartati che ancora sono operative. Ancoro oggi svolgono un importantissimo ruolo nella formazione dei giovani e di analisi e di proposta intellettuale.

Il primo incontro ad esser pronto e pubblicato è quello dei Gesuiti. Altri sono in fase di studio e verranno pubblicati quanto prima. (N.d.R)

Il Circuito del Sacro  >>

Il circuito percorre il cammino di fede del Popolo di Dio che sta in Palermo, dalle poche testimonianze che sono a noi pervenute dalla prima Cattedrale, alle sensibilità spirituali del tempo medioevale, arabo normanno e gotico, passando, quindi, per il rinnovamento umanistico del periodo rinascimentale alla celebrazione della gloria della Religione del periodo barocco fino al neoclassicismo delle linee architettoniche della Cattedrale come è a noi pervenuta. "Il tutto in sintesi esposto nel museo diocesano locale con profusione di pitture, sculture e arti decorative" (dal sito "il genio di Palermo").

Sono inseriti nel circuito:

Le chiese di: Angelo Custode, Concezione, Cattedrale, S. Nicolò all'Albergheria e torre, S. Chiara, Maria di Gesù - Casa professa, SS. Salvatore, Martorana, S. Cataldo, S. Caterina, S. Matteo, SS. Trinità - Magione (il chiostro) e della Catena.

Gli oratori di: S. Mercurio, S. Lorenzo, Piliere, Rosario a San Domenico e S. Cita

Il Museo Diocesano ed il palazzo Alliata di Villafranca

Sui passi di Rosalia >>

Rosalia, eremita, è la Santa del porsi in cammino, per mettersi alla sequela di Cristo. Abbandonati gli agi della corte normanna dirige i suoi passi verso le montagne della Quisquina, da qui, dopo anni, raggiunge la grotta sul Monte Pellegrino. Nel 1624 chiede che le sue reliquie vengano portate in cammino per le vie della città perché la peste miracolosamente cessi.

L'invito è a porsi sui passi di Santa Rosalia con lo spirito ed il cuore del Pellegrino o come semplice turista che voglia conoscere e porsi in relazione con un tratto significativo della storia, della cultura e del vissuto del popolo palermitano.

Il link degli itinerari è alle pagine del sito della Cattedrale di Palermo dedicate a S. Rosalia

Con il Beato Padre Pino Puglisi >>

Padre Pino Puglisi, detto 3P non è stato un "prete anti-mafia", ma un uomo, un cristiano, un sacerdote che ha vissuto fino in fondo il Vangelo là dove il Signore l'ha voluto. E questo ha dato fastidio alla mafia, lo ha reso insopportabile come la vista del giusto per i peccatori. Il cuore dell'eredità di don Pino è allora il ritorno al Vangelo "sine glossa" che ci fa essere porta, casa, ospedale, campo, oratorio soprattutto per coloro di cui abbiamo la responsabilità della formazione, i bambini. Ma anche per i poveri, gli ultimi della città degradata. " (Mons. Corrado Lorefice, Arcivescovo di Palermo)
Proponiamo, con la Comunità Parrocchiale di San Gaetano Maria SS. del Divino Amore - Brancaccio, questo itinerario per i luoghi in cui Padre Pino Puglisi ha vissuto e testimoniato il Vangelo perché possiamo risentirci da lui invitati ma anche amorevolmente ammoniti che:"Se ognuno fa qualcosa allora si può fare molto" (Padre Pino Puglisi).

Le testimonianze dell'impegno Cristiano >>

Palermo ancor oggi è avvilita da veri e propri cancri sociali che ne minano la vita e che oscurano le tante luci che questa città è capace di accendere. Mafia, abusivismo, clientelismo, corruzione, mancanza di lavoro, lavoro in nero, ed altro ancora, sono offesa e limitazione alla dignità della persona umana e fattori di sottosviluppo. In questo contesto il Cristiano non può limitarsi ad una religiosità svuotata dal senso profondo di una vita vissuta per il Vangelo, nell'amore per i fratelli, specialmente gli ultimi e gli scartati.
Non si tratta solo di operare per l'emergenza ma di prendersi cura ed operare nel concreto per avviare processi attivi di riscatto umano e sociale.

la custodia del creato >>

Viaggiatori sulla terra di Dio. Certo, il Signore è in questo luogo e io non lo sapevo

«siamo viaggiatori su una terra che è di Dio e che come tale va amata e custodita»

Vi invitiamo a  partecipare agli eventi promossi, organizzati o comunque condivisi dalle Comunità ecclesiali dell'Arcidiocesi; vi chiediamo che siano vissuti o comunque rispettosamente intesi, in special modo quelli in cui si realizzino quale momento percepito del loro cammino di fede, quale “viaggio di incontro verso altre persone con le quali celebrare la gioia della salvezza, tempo dell'azione solidale che ci avvicina alla restaurazione di tutte le cose in Cristo (cf. At 3,21)”. (ORIENTAMENTI PER LA PASTORALE DEL TURISMO 28 - 6 - 2001)

Servizi di accoglienza

NEWS

A Conclusione del programma di eventi condiviso in occasione della celebrazione della 15^ giornata per la custodia e la cura del creato, le Comunità di Cristiani della Città di Palermo indirizzano al Prof. Leoluca Orlano, Sindaco di Palermo, una petizione perché si realizzino degli interventi urgenti  utili a rendere più bella la Città.

Firma la petizione >>

Il premio Travellers' Choice 2020 è stato assegnato ad otto dei monumenti dell'Itinerario "Circuito del Sacro" dell'Arcidiocesi di Palermo. Il premio è  attribuito da "Tripadvisor" agli alloggi, alle attrazioni e ai ristoranti che ottengono recensioni molto positive dai viaggiatori in modo costante e si classificano nel 10% delle migliori strutture su Tripadvisor.

Definito biglietto unico per la visita del Museo Diocesano e dell'Area monumentale delle Cattedrale.
Per info ed acquisto biglietti >>

Le sale del Museo Diocesano saranno chiuse al pubblico dal 13 ottobre 2020 per i lavori di disallestimento della mostra "Architetture barocche in argento e corallo", e per il riallestimento delle sale museali con l'esposizione permanente. Il Museo riaprirà entro Natale.
Segui il Museo >>

Aperture serali dell'area monumentale della Cattedrale sabato 17 ottobre dalle 20.30 alle 00.00
Per info e biglietti di ingresso >>

Nella Chiesa di S. Caterina D'Alessandria, In Piazza Bellini viene riproposto "Exstasis" per un intero mese, dal 9 ottobre all'8 novembre, con due spettacoli dal martedì al giovedì e dieci spettacoli a sera dal venerdì alla domenica. Exstasis ha varcato i confini nazionali, rientrando, unica realtà italiana, fra i finalisti dei Video mapping awards di Lille e fra i lavori scelti per rappresentare l'arte del videomapping sulla pagina di Mad Mapper, il software più usato per creare show ed esperienze immersive come le nostre. Per info evento in FB >>

Cento tesori aperti alle visite guidate, passeggiate in città e nella natura e tante esperienze speciali: dal volo in Piper dall’aeroporto di Boccadifalco al giro a cavallo in un maneggio storico, tutto in assoluta sicurezza.  E quest’anno la possibilità di vivere mezza giornata con noi: un tour condotto da una guida speciale con due luoghi da visitare e un tesoro gastronomico da gustare. Per info >>

Notizie utili per pellegrino e turista

Link suggeriti

CONTATTI

  • Ufficio Diocesano per la Pastorale del Tempo Libero, del Turismo e dello sport - email: sporteturismo@diocesipa.it
  • Ufficio Beni Culturali Arcidiocesi di Palermo - Tel.: 091.6077244 - email: beniculturali@diocesipa.it
  • Ufficio per la Pastorale Sociale e del Lavoro Arcidiocesi di Palermo - email: pastoralesociale@diocesipa.it
  • Ufficio Diocesano per la Pastorale Giovanile - Tel.: 0916077223 - email: cpg@diocesipa.it
  • Caritas Diocesana Palermo - Tel.:   091 7835249 - email: segreteria@caritaspalermo.it
  • Progetto Policoro Arcidiocesi di Palermo . Tel.: 333 6440173  - 3393032870 - email: diocesi.palermo@progettopolicoro.it

per segnalazioni e richieste al web master:

  • Progetto Policoro Team turismo dell'Arcidiocesi di Palermo - Tel.: 351 2064878 comunicazioni con whatsapp